Trovati 92 documenti.

Il cantante del lager
0 0 0
Libri Moderni

Mucchiutti, Eno

Il cantante del lager / Eno Mucchiutti ; a cura di Marco Coslovich

Portogruaro : Nuovadimensione, 2010

Abstract: I francesi mi invitarono, assieme a Fellner e il gruppo musicale, nei loro uffici. Mi chiamavano italiano piccolo Gigli. Cantammo e suonammo tutta la sera, ma a un tratto la luce lampeggiò tre volte. Era il segnale proveniente dall'ingresso che era entrato il Lager Fùhrer e che bisognava scappare. Sul momento io non capii. Rimasi fermo e perplesso mentre tutti se la davano a gambe levate. Ricordo ancora che la fisarmonica pendeva da una sedia, la chitarra a terra, così pure il violino. Quella esitazione mi fu fatale. Può la bellezza di una voce o una semplice canzone salvare una vita umana? E quello che è successo al baritono Eno Mucchiutti, deportato politico triestino, che ha vissuto undici mesi tra Dachau, Mauthausen, Melk ed Ebensee. Eno, numero 98748, lavora in condizioni estreme nella cava di Mauthausen, percorre più e più volte la famigerata Totestiege (scala della morte), scava, ridotto in schiavitù, nelle asfissianti gallerie di Melk. Ma Eno canta. E canta divinamente. I tedeschi lo vengono a sapere, e questo lo aiuta in diversi frangenti, vista la risaputa passione da parte delle SS tedesche verso la musica, specialmente quella italiana. La musica non gli evita le sofferenze, ma in più di una circostanza gli salva la vita. La sua voce, una volta liberata, ha permesso a Mucchiutti di iniziare una carriera di livello internazionale cantando con moltissimi cantanti di fama mondiale nei principali teatri italiani e internazionali.

  I  diari della Via Francigena
0 0 0
Libri Moderni

Brizzi, Enrico - Fini, Marcello (1973- )

I diari della Via Francigena : da Canterbury a Roma sulle tracce di viandanti e pellegrini / Enrico Brizzi, Marcello Fini

Portogruaro : Ediciclo editore, 2010

Abstract: Fedeli all'idea che una strada non domanda altro che essere percorsa e che lo strumento privilegiato di conoscenza sia l'esperienza diretta dell'andare, Enrico Brizzi e Marcello Fini partono, nell'estate 2006, per percorrere la Via Francigena tra Canterbury e Roma, 1600 chilometri e 33 città sulle orme di Sigerico, l'arcivescovo di Canterbury che per primo tracciò l'itinerario nel 990 d.C. Affrontano, mossi dalla sola forza dei loro piedi, il più importante asse viario dell'Europa medioevale. Camminano sulle orme di viandanti e pellegrini, riflettono on the road sul significato della vita e su quale eredità ci abbia lasciato quell'Europa di mille anni fa, per la prima volta unita nel nome della religione e delle radici culturali. Si chiedono che senso abbia camminare nel XXI secolo sulle tracce di un oscuro vescovo britannico, di masnade armate, di mercanti e falsi bordones mescolati agli autentici uomini di fede diretti verso il sepolcro di Pietro. Sono pronti a raccogliere le parole e le immagini che la strada saprà offrirgli. Al racconto di viaggio è abbinato un ricco inserto fotografico, mappe e un'approfondita guida con tutte le indicazioni per ripetere l'impresa tappa per tappa.

La mia vita in bicicletta
0 0 0
Libri Moderni

Hack, Margherita

La mia vita in bicicletta / Margherita Hack

Portogruaro : Ediciclo, 2011

Fa parte di: Ossigeno

Ediciclo pocket
0 0 0
Collezioni

Ediciclo pocket

Portogruaro : Ediciclo.

Muri, lacrime e za'tar
0 0 0
Libri Moderni

Solera, Gianluca

Muri, lacrime e za'tar : storie di vita e voci dalla Palestina / Gianluca Solera ; prefazione di Michel Sabbah ; postfazione di Luisa Morgantini

Portogruaro : Nuova dimensione, 2007

Abstract: Muri, lacrime e za'tar è il viaggio di un pellegrino che ha evitato i tour organizzati per scoprire luoghi e persone della Terra Santa. Riunisce in sé l'anima politica e quella spirituale di un'indagine sulla gente che, trovatasi prigioniera dell'ultima ideologia etno-coloniale, resiste affidandosi alla forza travolgente della vita e a certe piccole cose, come lo za'tar (il timo) nell'olio d'oliva, in cui si intinge il pane casereccio. In tempi nei quali si sta cercando di cancellare l'identità della Palestina dalle cartografie, l'autore registra segni e parole, e documenta sia la sofferenza palestinese che le conseguenze sociali e umane dell'occupazione sugli israeliani. Attraverso associazioni della vivace società civile, incontrando politici, rifugiati e professori, vescovi e patriarchi, resistenti e gente comune, si ricostruisce tassello dopo l'altro il quadro di una terra confusa e spaccata. Nel libro possiamo ascoltare la testimonianza di un intransigente colono di Qiryat Arba che descrive Hebron da entrambi i lati; o farci condurre per mano da un rabbino tra i beduini che vivono nelle baracche alla periferia degli eleganti insediamenti israeliani a Est di Gerusalemme. Tra i Muri ci sono sempre delle fessure, e le persone di buona volontà o quelli che disperatamente cercano di vivere con dignità sanno incontrarle. E passarci attraverso.

Streghe, stregoni, stregati
0 0 0
Libri Moderni

Pellegrini, Imelde Rosa

Streghe, stregoni, stregati : la paura del diverso dal 15. secolo ai giorni nostri / Imelde Rosa Pellegrini

Portogruaro : Nuovadimensione, 2010

Abstract: Il racconto della paura del diverso e dell'affermarsi ciclico di un capro espiatorio da combattere; un'analisi che, attraverso una ricca documentazione, ci accompagna nelle pieghe tragiche della storia.Ne sono protagonisti gli zingari, gli ebrei, le streghe, gli eretici e le altre molteplici categorie che storicamente hanno ingrossato nel nordest la multiforme schiera degli uomini che condivisero nel loro cammino l'esperienza del rifiuto e spesso del disprezzo. Avere messo insieme alcune testimonianze di tale e secolare rifiuto, l'avere evidenziato i meccanismi dello stesso nelle varie contingenze storiche, può forse contribuire a rendere più consapevole il nostro presente e suggerire altre strategie di convivenza.

Sulle ali del leone
0 0 0
Libri Moderni

Crema, Maurizio

Sulle ali del leone : a vela da Venezia a Corfù navigando lungo le rotte della Serenissima / Maurizio Crema

Portogruaro : Ediciclo, [2007]

Abstract: Da Venezia a Corfù in barca a vela, spinti dal vento, su una barca in legno d'antan, per rintracciare le orme della Serenissima. Un viaggio che riunisce avventura e storia, passione e poesia. Partire per tornare, viaggiare sull'onda di un respiro più antico, arrivare ai confini di un sogno, quello di Venezia e del suo mondo, e scoprirne mille altri. E sapere di sale e solitudine, incrociare le energie di tanti. Navigare nel tempo e nella realtà per ricordare, capire, riannodare. E far ritornare l'antico Golfo di Venezia, l'Adriatico, un ponte tra genti e culture dopo che per un secolo, l'ultimo, è stato un muro. A bordo di una barca a vela un po' scassata ma tenace, un gruppo di avventurieri e un giornalista, inseguono le orme della Serenissima lungo una rotta antica, percorsa un tempo dalle galee, da Venezia a Corfù passando per Croazia, Montenegro e Albania. Cercano la storia, ma soprattutto loro stessi, antenne e testimoni, viaggiatori e curiosi. In balia del vento e della vita che scorre.

  Il  profumo del gelsomino
0 0 0
Libri Moderni

Mazzolini, Anna

Il profumo del gelsomino : l'Iraq che ho nel cuore / Anna Mazzolini

Portogruaro : Nuova dimensione, [2007]

Abstract: Un Iraq diverso, fatto di persone comuni, che vivono la vita di tutti i giorni: Zein, il vivace e brillante libraio di Baghdad; i ragazzini lustrascarpe in attesa fuori dall'albergo; Mohammad, il simpatico venditore di tappeti; il saggio venditore di incenso; Kamal, un cameriere dai lunghi baffi scuri. Una terra palpitante di vita e di colori, affascinante ed esotica, ma anche impoverita e costretta sotto il giogo dell'embargo. Dal suk degli animali al mirabolante matrimonio all'irachena; dai taxi arrancanti sulle strade malridotte alla grassa e succulenta carpa del Tigri offerta su piatti d'argento; dai rituali magico-religiosi con le spade ai meravigliosi giardini da mille e una notte profumati al gelsomino. Anna Mazzolini ha passato per oltre 15 anni tutte le sue ferie in Iraq, come volontaria di Un ponte per..., a stretto contatto con la popolazione irachena. Racconta quella terra con amore e nostalgia, sfatando tanti pregiudizi e luoghi comuni.

Attacco alla maternità
0 0 0
Libri Moderni

Attacco alla maternità : donne, aziende, istituzioni / a cura di Marina Piazza

Portogruaro : Nuovadimensione, [2009]

Abstract: Uno studio che racconta la negazione alle donne di essere lavoratrici e madri nello stesso tempo. Dai dati emerge che le donne al rientro dalla maternità: non trovano più la propria collocazione in azienda; subiscono la cancellazione della loro professionalità e competenza; vedono negata qualsiasi flessibilità oraria. Una ricerca puntale e precisa sul mondo femminile che si scontra con il mondo del lavoro, con le discriminazioni, con le rigidità burocratiche e mentali. Voci da ascoltare perché parlano di noi, della rete di relazioni che ci fa vivere, del sistema sociale in cui siamo inseriti e perché chiedono ai vari soggetti - aziende, sindacato, istituzioni - pensiero lungimirante e politiche coerenti. Il volume è stato realizzato con la collaborazione della consigliera di parità della Provincia di Venezia e con l'IRES Veneto.

C'è di mezzo il mare
0 0 0
Libri Moderni

Scarabelli, Matteo

C'è di mezzo il mare : viaggio in bicicletta intorno al Mediterraneo / Matteo Scarabelli

Portogruaro : Ediciclo, [2007]

Abstract: Il Mediterraneo, frontiera, margine indefinito, e insieme netto, tra continenti, paesi, religioni, luogo di infiniti incontri e scontri. Il termine Mediterraneo significa all'interno di una terra, ma qual è questa terra? E chi sono i suoi abitanti? Matteo Scarabelli ha deciso di conoscerlo a modo suo, in bicicletta, pedalando 13.000 chilometri attraverso tre continenti, venti paesi, chiusure ermetiche, visti impossibili e insospettabili passaggi. Diventando un po' marocchino, un po' beduino, un po' musulmano, un po' ebreo. A casa di egiziani e albanesi ha scoperto le storie coraggiose di molti emigrati, da Abdel Fattah Hassan a Giuseppe Ungaretti. In sella alla fedele Ronzinante ha trovato ospitalità fantastiche, guerriglie e attentati terroristici, tè alla menta, cani arrabbiati e donne bellissime. Dieci mesi solitari in bicicletta, una piccola odissea dell'anima. Un viaggio matto intorno a un mare complicato. Difficile da digerire, impossibile dimenticare.

Glauco Mauri e il mestiere dell'attore
0 0 0
Libri Moderni

Glauco Mauri e il mestiere dell'attore : vita, incontri e passioni di un grande uomo di teatro / conversazioni con Marco Tesei

Portogruaro : Nuova Dimensione, 2014

Fa parte di: Maestri

Abstract: Glauco Mauri, da sessant'anni grande figura della scena teatrale italiana, si racconta in una conversazione familiare e sincera con Marco Tesei: le esperienze di vita e quelle di una lunga e ancora viva carriera di attore; il confronto continuo coi testi, dai classici alle avanguardie, e con le persone del mondo del teatro, senza distinzione di importanza o celebrità; l'attenzione per il quotidiano; la sensibilità per il particolare, la sfumatura rivelatrice di un carattere, di un sentimento. Il risultato è un ritratto di eccezionale umanità sul palcoscenico "shakespeariano della vita" e allo stesso tempo uno strumento che con amichevole confidenza mostra la strada a chi vuole intraprendere oggi l'arte del teatro.

Maestri
0 0 0
Monografie

Maestri

Portogruaro : Nuova Dimensione, 2014-

La vita è una ruota
0 0 0
Libri Moderni

Martini, Alfredo - Pastonesi, Marco

La vita è una ruota : storie resistenti di uomini, donne e biciclette / Alfredo Martini, con Marco Pastonesi

Portogruaro : Ediciclo, 2014

Abstract: Alfredo Martini, una vita passata in bicicletta, per la bicicletta. Ma che alla bicicletta non si è mai fermata e che ha sempre guardato al mondo, ben aldilà del manubrio, con sensibilità e intelligenza. Se Martini ha la grazia del raccontare, Marco Pastonesi possiede l'arte del far raccontare. "La vita è una ruota" prende forma da questo fortunato incontro: il ciclismo come insegnamento alla fatica, al sacrificio che rifiuta le scorciatoie per arrivare ai risultati; gli affetti familiari; il ricordo della guerra e della Resistenza; la consuetudine alle buone letture, da Dante a Garcia Lorca, a Hemingway, e alle riflessioni filosofiche ("Il ciclismo è conoscere se stessi"). E poi ritratti di corridori, campioni e gregari, e soprattutto di amici, come Fiorenzo Magni, Franco Ballerini, Margherita Hack... Una lettura che, in anni di sconcerto e crisi di credibilità, ricorda come il ciclismo, lo sport delle biciclette che va incontro alla gente, debba essere prima di tutto lavoro, esercizio alla fatica e alla sofferenza, coraggio, e non scorciatoia verso facili ma disonesti successi.

Battiti
0 0 0
Collezioni

Battiti

Portogruaro : Ediciclo.

Il deserto negli occhi
0 0 0
Libri Moderni

Cozzarini, Elisa - Kane Annour, Ibrahim

Il deserto negli occhi / Elisa Cozzarini, Ibrahim Kane Annour

Portogruaro : Nuovadimensione, 2013

Abstract: Una storia vera, la vita di Kane Annour Ibrahim, tuareg del deserto: dall'infanzia tra scuola e nomadismo al lavoro come guida turistica; dalla fuga dal Niger, sospettato di appoggiare i ribelli, all'accoglienza in Friuli Venezia Giulia, a Pordenone, capitale dei tuareg d'Italia. Una vicenda emozionante, il racconto di un deserto vivo, intenso e di un uomo fiero e coraggioso.

Gli erranti
0 0 0
Collezioni

Gli erranti

Portogruaro : Ediciclo, 2013-.

Pedalando verso Est
0 0 0
Libri Moderni

De_Giglio, Luca - Rovere, Fausto

Pedalando verso Est : in bicicletta da Venezia a Mosca / di Luca De Giglio e Fausto Rovere

Portogruaro : Ediciclo, [2008]

Abstract: Da Venezia a Mosca in 20 giorni e 3.000 km di bicicletta attraverso l'Europa, tra luoghi e persone di un est molto vicino a noi eppure ancora lontano. Un libro emozionante in memoria del protagonista di questa grande impresa ciclistica, Fausto Rovere, prematuramente scomparso a 35 anni. Volontario di Medici Senza Frontiere, quella di Fausto è stata una vita spesa per gli altri, con la voglia di conoscere e condividere realtà diverse. Una sete insaziabile di vita che lo ha sospinto ad esplorare varie parti del mondo e a cimentarsi nei panni del ciclista. Un'impresa a portata di tutti, compiuta nel rispetto della natura e dell'uomo, che diventa occasione di scambio culturale, una simbolica e fraterna stretta di mano tra popoli diversi oltre ogni pregiudizio.

A passo d'uomo
0 0 0
Collezioni

A passo d'uomo

Portogruaro : Ediciclo, [2009]-.

Memoria
0 0 0
Collezioni

Memoria

Portogruaro : Nuovadimensione.

La biblioteca del ciclista
0 0 0
Collezioni

La biblioteca del ciclista

Portogruaro : Ediciclo.